Conviene scegliere un Wedding Planner?

La figura del Wedding Planner, essendo un addetto al settore, quindi un professionista, ha una voce dedicata per quanto riguarda il budget. Ma non bisogna sottovalutare una nota: la sua consulenza può far risparmiare su altri fronti.

Una delle peculiarità è infatti quella di avere un network di collaboratori e fornitori, consolidata nel tempo, e che permette di ottenere prezzi vantaggiosi che non si avrebbero da privati.

A questo si aggiunge la capacità del wedding planner stesso di riuscire a trovare soluzioni in linea con il budget deciso senza perdere in qualità e resa. L’obiettivo è quello di organizzare un matrimonio da sogno, senza sforare o dover fare rinunce.

In base a cosa varia il costo di un Wedding Planner?

Molti si domandano se il Wedding Planner ha un tariffario: i pacchetti molto spesso implicano una proposta standard e questo non prevede il più delle volte un matrimonio “su misura”.

La qualità di un’agenzia di eventi e wedding planner risiede anche nella sua capacità di creare un progetto curato e pensato sulla coppia, in base anche al budget degli sposi. La consulenza può essere completa o a “spot”, cioè solo su alcune voci dell’organizzazione dell’evento. Il servizio prestato agli sposi deve venire incontro alle esigenze e può essere totale o parziale.

Nel dettaglio il costo di un wedding planner può variare in base:

  • Servizio di sola consulenza (incontro reale o virtuale)
  • Servizio di wedding design (spunti creativi e stile del matrimonio, con diverse proposte creative)
  • Servizio di organizzazione di alcuni aspetti del matrimonio (scelta location, fotografo, fiori, torta, bomboniere, abiti degli sposi etc.)
  • Servizio di logistica (scelta dei fornitori e coordinamento, mezzi di trasporto e ricerca hotel per ospiti fuori sede)
  • Servizio allestimento (tavoli, location, tavolo confettata e/o dei dolci, wedding cake, bomboniere)
  • Servizio come “regista”, quale organizzazione e coordinatore del giorno delle nozze (affiancamento da 6 a 12 mesi)
  • Servizio di addio celibato o nubilato

A questo si aggiungono due variabili: il numero degli invitati e dove viene organizzato il matrimonio.

Per questo ultimo punto, il Wedding Planner è un fedele alleato perché riesce a giostrarsi grazie a un’importante rete consolidata sul territorio: il matrimonio lontano da casa richiede tempo per ricerche e sopralluoghi, e molto spesso gli appuntamenti non si conciliano con gli impegni stessi degli sposi. Da considerare anche la questione logistica: una figura professionale sa destreggiarsi tra problemi e intoppi incalcolabili, allontanando così ansie e stress dalla coppia. Infatti, tra le qualità principali di un’agenzia wedding ci cono la precisione, l’affidabilità e la capacità di problem solving.

Il consiglio è quindi quello di stilare una lista ( la “to do list” del matrimonio) con relative voci e fissare un budget, per tutto il resto c’è il wedding planner… no worry!